PDF Stampa Email

GIOVANNI GIOIA

Nasce a Forcella, quartiere povero di Napoli, nel 1982 e trascorre i primi anni di vita nell’estrema periferia della provincia napoletana, in quella che oggi è chiamata “Terra dei Fuochi”. Qui studia canto con Aminta De Luca (4 anni) e chitarra elettrica con vari maestri. Per mantenersi gli studi fa svariati lavori, dal lavapiatti all’aiuto cuoco, dal promoter al volantinatore. Suona in diversi gruppi del napoletano spaziando dal rock al blues, dal punk all’hard-rock.

A 22 anni riempie uno zainetto e parte per Milano dove continua gli studi di canto moderno con Michele Fischietti e comincia a suonare in vari gruppi rock dell’hinterland milanese. Si forma poi come attore all’accademia del Centro Teatro Attivo di Milano sotto stretta collaborazione con i maestri Bonati e Mattia Sebastiano. Vince una borsa di studio che lo porta ad Atene presso l'Attis Theatre dove studia con il regista Theodoros Terzopoulos, ad oggi considerato il massimo esperto di tragedia greca. Diplomatosi collabora con la compagnia teatrale "Fratelli Miraglia". Fonda poi una propria compagnia, "I Ragazzoni", con la quale mette in scena una ventina di spettacoli spaziando dal teatro di tradizione al teatro civile. Nel 2010 Inizia una collaborazione stabile con il Teatro San Marco di Trento, come attore e regista. Dal 2011 collabora con diverse Rsa lombarde come attore e musicista. Insegna canto moderno e recitazione come libero professionista. È docente di canto moderno e di recitazione presso la scuola "All Dance Studio" di Cassano d'Adda. Si esibisce come artista di strada nel centro storico di Milano. Lavora come regista per diverse compagnie Milanesi.