PDF Stampa Email

VALERIA SARA COSTANTIN

Nasce a Milano nel 1984. Nel 2007 si laurea a pieni voti in Scienze Umanistiche della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Milano. Si diploma nel 2009 alla Scuola D’Arte Drammatica Paolo Grassi dove studia tra gli altri con Claudio De Maglio, Nora Fuser, Carlo Boso, Kuniaki Ida, Maria Consagra, Silvia Girardi, Marco Sgrosso. 

Dal 2009 lavora come attrice in diverse produzioni teatrali tra cui, "Dr.Caligari" (2009) e "La Sposa del Diavolo" (2011) - drammaturgia e regia di Fulvio Vanacore, "Il Matrimonio Segreto" (Opera lirica - 2010) di Domenico Cimarosa – regia di Paolo Rossi, in scena al Teatro Lirico sperimentale “A.Belli” di Spoleto. 


Nel 2009 è in scena al Festival di Avignone con lo spettacolo "L’Odissea per una tazza di tè" di Jean Michel Ribes con la regia di Massimo Navone e approda al Teatro Epéè de Bois (Cartoucherie) di Parigi con "Ginevra, Parigi, Milano" - drammaturgia e regia di Jean-Claude Penchenat (in scena anche al Piccolo Teatro Studio – Milano). A Milano, questa volta al Teatro Litta va in scena con "Via Giona, 78" (2009) di Alessandra Comi – regia di Stefano Simone Pintor e al CRT-Teatro dell’Arte, con "Vado Via" (2010) - drammaturgia e regia di Mimmo Sorrentino.

Nel 2012 è attrice ne "La nave delle spose" una produzione del Teatro Stabile di Catania con la regia di Giuseppe Dipasquale.

Dal 2010 tiene laboratori annuali per adolescenti presso il Teatro Giuditta Pasta e il Liceo Scientifico G.B.Grassi a Saronno.