Una commedia nera, un uragano di storie in cui ogni minuscola decisione (politica, economica, personale) ha ricadute in luoghi lontanissimi, dalla Russia all’Antartide, da New York alla Corea del Nord.

PLAY è una sfida: un’ora di tempo per decidere, pubblico e artisti, una proposta di legge popolare da presentare alla Commissione Europea.

La loggia P2 raccontata un po’ Festival di Sanremo, un po’ cabaret d’inchiesta.

Il primo esperimento de La Confraternita del Chianti dedicato ai più piccoli, della fascia 5-8 anni.

Una tragicommedia kafkiana, la discesa agli inferi di un piccolo borghese che improvvisamente diventa “Lo Straniero”.

A partire da una storia di famiglia, Giulia Versari si trasforma in una moderna Medea calabrese. Molto, molto, molto arrabbiata.

Da un racconto di Jack London. In un futuro non troppo distopico, il Movimento Liberazione Immigrati porta avanti una Rivoluzione contro il Governo, e un pugile affronta l’incontro della vita.

esodo

L’incredibile storia di Rudi e dell’Istria a cavallo della seconda mondiale, tra bombe, zanzare, preti partigiani e Alida Valli, fino all’Esodo.

Una donna sola in una moderna Babele, costretta a impadronirsi di una lingua totalmente sconosciuta. E il pubblico con lei.

“…è risultato non di poco conto riuscire a raccontare la violenza sessuale senza cedere alla retorica. Lo spettacolo riesce anzi, inaspettatamente, a colorarsi di tenerezza, a strappare un sorriso, persino a lasciare un’impressione di levità.”

La Confraternita del Chianti è una compagnia teatrale professionista, con base a Milano, che si occupa di nuova drammaturgia sia in Italia che all'estero.

La Confraternita del Chianti © 2020. Ass. Culturale K.  – P.IVA 07886260962 – Privacy Policy

Sito creato da dpconsulenze srl